Gestione degli effetti collaterali

Il numero delle infezioni da HIV aumenta globalmente, soprattutto dagli anni 2000.1  In tutto il mondo, fino ad oggi sono morte di AIDS più di 35,4 milioni di persone.2  In Svizzera, grazie ai progressi della medicina, l’HIV (Human Immunodeficiency Virus) è oggi una malattia cronica che è possibile trattare, perché negli ultimi anni la terapia anti-HIV è enormemente progredita. Perciò, l’aspettativa di vita delle persone con HIV che si trovano in terapia è sensibilmente aumentata.3 In Svizzera vivono attualmente circa 20’000 persone con il virus.4 Nel 2017 sono state segnalate 445 nuove infezioni da HIV, cioè il 16% in meno rispetto al 2016.5

Lo sviluppo di nuovi medicamenti anti-HIV ha semplificato la terapia per le persone colpite. Chi si trova in terapia, non si ammala più di AIDS. Inoltre, le persone che assumono medicamenti anti-HIV sono virologicamente soppresse. Ciò significa che il virus non può più essere messo in evidenza nel sangue e non può essere trasmesso.6 L’HIV rimane, però, nell’organismo. Cioè le persone infette da HIV devono assumere per tutta la vita dei medicamenti, che possono avere degli effetti collaterali

Quando la terapia diventa un peso 

La regolare assunzione dei medicamenti può rappresentare, in alcuni casi, un peso difficile da sopportare. Le cause possono essere ad esempio i cambiamenti della routine quotidiana, le interazioni con diversi medicamenti assunti per altre malattie, oppure gli effetti collaterali del trattamento.7 In effetti, molti pazienti con HIV sono molto preoccupati che la lunga assunzione dei medicamenti possa causare la comparsa di effetti collaterali a lungo termine.8

Quando bisogna consultare il proprio medico sugli effetti collaterali?

Tieni sempre presente l’importanza del colloquio con il tuo medico sulla tua situazione attuale e sulle tue preoccupazioni riguardanti la terapia anti-HIV. Il tuo medico e il suo team ti offriranno un importante supporto, anche per questioni che non hanno a che fare con il trattamento.

Alcuni dei punti riportati sotto potrebbero essere interessanti per la discussione con il medico in occasione del prossimo appuntamento:

  • Comparsa di effetti collaterali dei medicamenti anti-HIV
  • Possibili interazioni dei medicamenti con altri medicamenti o altre sostanze
  • Dimenticata assunzione dei medicamenti, per un cambiamento della routine quotidiana
  • Cambiamenti dello stile di vita, ad esempio una modifica dietetica o un nuovo sport
  • Preoccupazioni per l’assunzione a vita della terapia e per gli effetti a lungo termine sull’organismo

Suggerimento

Se compaiono degli effetti collaterali, annotali per non dimenticartene. Porta queste annotazioni al successivo appuntamento con il medico e parlane con lui e con il suo team.

Bibliografia

  1. UNAIDS. Global Aids Update 2018. Scaricato il 13 dicembre 2018 da http://www.unaids.org/sites/default/files/media_asset/miles-to-go_en.pdf
  2. UNAIDS. Factsheet «Global HIV & AIDS statistics – 2018 fact sheet». Scaricato il 18 ottobre 2018 da http://www.unaids.org/en/resources/fact-sheet
  3. Antiretroviral Therapy Cohort Collaboration. Survival of HIV-positive patients starting antiretroviral therapy between 1996 and 2013: a collaborative analysis of cohort studies. Lancet HIV 2017;4:e349–356
  4. Aiuto Aids Svizzera. Scheda tematica «Le cifre su HIV/Aids». Scaricato il 18 ottobre 2018 da https://www.aids.ch/de/fragen/hiv-aids/zahlen.php
  5. Ufficio federale della sanità pubblica. Bollettino UFSP 47/2018 (numero del 19 novembre 2018). HIV, sifilide, gonorrea e clamidiosi in Svizzera nell’anno 2017: panoramica epidemiologica.
  6. Vernazza PL et al. HIV is not transmitted under fully suppressed therapy: The Swiss Statement - eight years later. Swiss Med Wkly. 2016;146:w14246
  7. European guidelines for the treatment of HIV-positive adults in Europe (EACS). Version 9.1. October 2018. Scaricato il 18 ottobre 2018 da http://www.eacsociety.org/files/2018_guidelines-9.1-english.pdf    
  8. Young B et al. Patient Experience and Views on Antiretroviral Treatment – Findings from the Positive Perspectives Survey. Open Forum Infext Dis. 2017 Fall; 4(Suppl 1): S431-S432