Cosa devi sapere sull’assunzione a lungo termine del trattamento anti-HIV

Indipendentemente dal fatto che abbia iniziato da poco la tua ART o la stia prendendo da diversi anni, è importante che tu la assuma secondo la prescrizione del medico per riuscire a trattare nel migliore dei modi l’HIV.

Come per altri medicamenti, è possibile che tu abbia domande sugli effetti che può avere nel tempo sulla tua salute. Clicca sulle domande sottostanti per scoprire di più sulla ART, e non dimenticare che per qualsiasi dubbio è importante rivolgersi al medico.   

  • Quando ti sei informato sulla ART hai probabilmente sentito parlare del raggiungimento di un livello “non rilevabile” di HIV. Questo significa che la quantità di virus (carica virale) nel sangue è così bassa che gli esami del sangue non possono rilevarla. I ricercatori hanno dimostrato che le persone che mantengono per 6 mesi livelli di virus non rilevabili non hanno più alcun rischio di trasmettere l’HIV al proprio partner attraverso i contatti sessuali.1
    Inoltre, il rischio per la tua salute è molto più basso di quello che avresti senza trattamento.2 Per aumentare la probabilità di raggiungere livelli di virus non rilevabili, devi assumere la ART secondo la prescrizione medica e far controllare periodicamente la tua carica virale. 

  • La maggior parte delle ART sopprime il virus arrestandone la moltiplicazione nel sangue. Se non assumi il tuo medicamento regolarmente o se salti qualche dose, questa soppressione perde efficacia. Ciò può far aumentare la carica virale fino a livelli rilevabili dai test di routine.2 Inoltre, può aumentare anche il rischio di sviluppare una resistenza permanente ad alcuni tipi di ART. Ciò si verifica quando l’HIV si moltiplica e produce varianti di sé stesso che non possono più essere soppresse dalla ART che stai assumendo. Di conseguenza, può ridursi il numero di opzioni terapeutiche a tua disposizione .2 Per avere maggiori informazioni sulle differenti ART clicca qui.

  • Certo che no! Forse hai la sensazione che dipenda solo da te se hai problemi con il tuo medicamento, ma gli studi hanno dimostrato che assumere regolarmente la ART può essere un problema per molte persone e situazioni diverse. Le linee guida terapeutiche sull’HIV indicano che in alcune persone l’assunzione dei medicamenti può essere influenzata dai fattori seguenti:

    • stigma
    • difficoltà correlate all’età, per es. l’assunzione di un gran numero di medicamenti per altre malattie
    • abuso di medicamenti e/o droghe
    • difficoltà a rispettare gli appuntamenti con il medico o a parlargli
    • effetti collaterali

    Se hai difficoltà ad assumere la tua ART secondo la prescrizione, esponi i tuoi dubbi al medico. Perché non entri in contatto con i gruppi di autoaiuto della tua zona?

  • Gli studi sulle ART assunte per lunghi periodi di tempo (da meno di 2 anni a più di 8 anni) hanno dimostrato che non vi è un aumento del rischio di morti correlate e non correlate all’AIDS.3 Si ritiene quindi che i medicamenti non aumentino il rischio di morire in seguito all’HIV, all’AIDS o ad altre malattie. Allo studio hanno partecipato 12’000 persone, che hanno assunto i medicamenti per diversi periodi di tempo: da meno di 1 anno a 10 o più anni.3 Lo studio ha dimostrato anche una riduzione significativa delle morti correlate e non correlate all’AIDS in seguito all’assunzione della ART per 2 anni.3

    In alcune persone, la ART può causare anche cosiddetti “effetti collaterali tossici” (il medico potrà parlare di “tossicità della ART”). Questi effetti collaterali sono dovuti al principio attivo stesso, piuttosto che alla reazione negativa dell’organismo al medicamento, come succede per es. nel caso di un’allergia. Qui potrai trovare maggiori informazioni sugli effetti collaterali tossici.

  • Talvolta assumere due o più medicamenti in concomitanza può influenzare l’effetto di uno o più medicamenti. Questo fenomeno è denominato “interazione farmacologica” e a volte può causare effetti collaterali. Se la ART interagisce con altri medicamenti, potrebbe non agire correttamente e, quindi, aumentare il rischio che si sviluppino resistenze.4

    Se prendi più di un medicamento, è importante che consulti il medico e/o il farmacista, informandolo di tutti i tuoi medicamenti. Questi potrebbero comprendere i medicamenti con obbligo di prescrizione per altre malattie o i prodotti da banco quali gli antistaminici, gli integratori vitaminici o i rimedi fitoterapici. Devi inoltre comunicare al tuo medico e/o farmacista le eventuali droghe ricreative di cui fai uso.4

Hai visto il video di George e Somchai?

George ha 93 anni di età e vive con l’HIV. Guarda la storia della sua vita con l’HIV e come il suo trattamento è cambiato da 20 a solo 2 compresse al giorno.

  1. Rodger AJ et al. Sexual Activity Without Condoms and Risk of HIV Transmission in Serodifferent Couples When the HIV-Positive Partner Is Using Suppressive Antiretroviral Therapy. JAMA. 2016;316(2):171–181. doi:10.1001/jama.2016.5148.
  2. Schaecher KL. The Importance of Treatment Adherence in HIV. Am J Manag Care. 2013; 19 (12 suppl):S231–S237.
  3. Kowalska JD et al. Long-term exposure to combination antiretroviral therapy and risk of death from specific causes: no evidence for any previously unidentified increased risk due to antiretroviral therapy. AIDS. 2012, 28;26(3):315–23.
  4. Terrence Higgins Trust. HIV treatment and other drugs. Abrufbar unter: http://www.tht.org.uk/myhiv/HIV-and-you/Your-treatment/HIV-treatment-and-other-drugs